Categorie

  • Medicina Integrativa (18)
  • Psicologia Forense (5)

Problemi Relazionali

I problemi relazionali includono le modalità di interazione tra i membri di un gruppo relazionale che sono associate con compromissione clinicamente significativa del funzionamento, o sintomi, in uno o più membri dell’unità relazionale, o compromissione del funzionamento dell’unità relazionale stessa. I seguenti problemi relazionali sono inclusi perché sono di frequente oggetto di attenzione clinica tra i soggetti visitati in ambiente medico. Questi problemi possono esacerbare o complicare la gestione di un disturbo mentale o di una condizione medica generale in uno o più membri dell’unità relazionale, possono derivare da un disturbo mentale o da una condizione medica generale, possono essere indipendenti da altre condizioni che sono presenti, o possono insorgere in assenza di qualsiasi altra condizione, Quando questi problemi sono l’oggetto principale dell’attenzione clinica, dovrebbero essere elencati sull’Asse I. Altrimenti, se sono presenti ma non sono l’oggetto principale dell’attenzione clinica, dovrebbero essere elencati sull’Asse IV. La categoria è generalmente applicata a tutti i membri dell’unità relazionale che sono in trattamento per il problema.

 

-Problema Relazionale Correlato ad un Disturbo Mentale o ad una Condizione Medica Generale

Questa categoria dovrebbe essere usata quando l’oggetto dell’attenzione clinica è una modalità di interazione alterata che è associata ad un disturbo mentale o ad una condizione medica generale in un membro della famiglia.

 

-Problema Relazionale Genitore-Bambino

Questa categoria dovrebbe essere usata quando l’oggetto dell’attenzione clinica è una modalità di interazione tra genitore e bambino (per es., comunicazione compromessa, iperprotezione, disciplina inadeguata) che è associata con una compromissione clinicamente significativa del funzionamento dei singoli o della famiglia, o con lo sviluppo di sintomi clinicamente significativi nel genitore o nel bambino,

Nota per la codificazione Specificare Z63.1 se l’oggetto dell’attenzione clinica è il bambino.

 

-Problema Relazionale tra Partner

Questa categoria dovrebbe essere usata quando l’oggetto dell’attenzione clinica è una modalità di relazione tra coniugi o partner caratterizzata da comunicazione negativa (per es., critiche), comunicazione distorta (per esl, aspettative non realistiche), o comunicazione assente (per es., ritiro), che è associata con compromissione clinicamente significativa del funzionamento dei singoli o della famiglia o con lo sviluppo di sintomi in uno o entrambi i partner.

 

-Problema Relazionale tra Fratelli

Questa categoria dovrebbe essere usata quando l’oggetto dell’attenzione clinica è una modalità di interazione tra fratelli che è associata con compromissione clinicamente significativa del funzionamento dei singoli o della famiglia o con lo sviluppo di sintomi in uno o più fratelli

 

-Problema Relazìonale Non Altrimenti Specificato

Questa categoria dovrebbe essere usata quando l’oggetto de]l’attenzione clinica sono problemi relazionali che non sono classificabili in nessuno dei problemi specifici sopra elencati (per es., difficoltà coi colleghi di lavoro).

 

 

 

 

(fonte Mini DSM IV – Masson)